Facoltà di Scienze Motorie numero aperto: ecco dove trovarle

La gran parte delle università prevede un test ostativo per entrare a Scienze Motorie. Se preferite evitare lo stress e lo studio precedenti a questa prova, rivolgetevi alle facoltà di Scienze Motorie a numero aperto: vediamo insieme in quali atenei sono presenti.

I corsi di laurea in Scienze Motorie sono presenti in diversi atenei italiani, che però prevedono spesso un test d’ingresso a numero chiuso. Questo rallenta ovviamente i tempi per iscriversi all’università e iniziare a costruire il proprio futuro. Perciò chi intende buttarsi subito nello studio, può trovare una soluzione adeguata nelle facoltà di Scienze Motorie a numero aperto.

 

Facoltà di Scienze Motorie a numero aperto o chiuso?

Iniziamo l’articolo facendo una breve panoramica sulle differenti modalità di accesso ai corsi di laurea:

  • Accesso programmato a livello nazionale
  • Accesso programmato a livello locale
  • Accesso aperto

Al primo gruppo appartengono ad esempio i corsi di laurea dell’ambito sanitario, il cui numero di immatricolazioni e le prove d’ingresso sono stabilite dal Miur.

Abbiamo poi i corsi di laurea con accesso programmato a livello locale: ciò vuol dire che è il singolo ateneo a decidere le modalità del test d’ingresso, che sarà comunque ostativo.

Questo è il caso delle facoltà di Scienze Motorie, dato che la maggior parte delle università italiane prevede un test d’ammissione a numero chiuso per accedervi. Di solito le domande della verifica vertono sulla cultura generale, scientifica e sportiva.

Tuttavia, per andare sul sicuro e iscriversi a una facoltà di Scienze Motorie a numero aperto, ci si può rivolgere a un’Università Telematica, dato che esse non presentano dei test d’ingresso di sbarramento.

Per iscriversi a un corso di Scienze Motorie Online, di fatto, sono necessari solo i seguenti requisiti:

  • un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia per iscriversi alla triennale Scienze Motorie;
  • titolo di laurea triennale attinente o altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo per iscriversi alla specialistica Scienze Motorie;
  • conoscenze adeguate al percorso accademico, le quali possono essere oggetto di una verifica orientativa.

Ai futuri studenti si può anche richiedere di fornire un certificato medico di idoneità alla pratica agonistica sportiva.

Da quanto detto finora, si evince che il processo d’iscrizione presso un’Università Telematica è piuttosto agevole e rapido: una volta scelto il proprio corso di laurea, si sarà sicuri di entrare senza dover aspettare i risultati del test di ammissione Scienze Motorie, o gli scorrimenti di graduatoria.

Infine, si eviterà la lunga fase di studio che precede questo genere di prove, e anche una notevole dose di stress! Tutto di guadagnato per il futuro: di fatto le energie risparmiate potranno essere applicate per affrontare con successo gli esami del corso di laurea.

Scienze Motorie Online: materie e corsi

Di solito nel piano di studi di Scienze Motorie si affrontano le attività sportive da più punti di vista, come quello clinico, essenziale per conoscere a fondo il funzionamento del corpo e del movimento umano.

Si studierà inoltre la didattica delle discipline sportive, che sarà poi collegata al tema della salute: in questa maniera il corsista potrà operare con consapevolezza nel campo della prevenzione e dell’educazione motoria, elaborando programmi d’allenamento orientati al mantenimento di uno stile di vita sano.

Infine molti corsi di laurea in Scienze Motorie presentano insegnamenti relativi all’area economico-manageriale (o sono direttamente improntati a quest’indirizzo), i quali forniranno conoscenze fondamentali da applicare nelle organizzazioni sportive.

Chi intenda studiare queste materie presso una facoltà di Scienze Motorie numero aperto, potrà scegliere tra i seguenti percorsi online:

Torna all’indice

Studiare online: quali sono le opportunità?

Nel primo paragrafo abbiamo sottolineato come l’assenza di un test d’ingresso ostativo nelle Università Telematiche permetta di accorciare i tempi d’immatricolazione.

Oltre a questo, le facoltà di Scienze Motorie numero aperto presentano altri vantaggi in termini di ottimizzazione dei processi universitari. Dato che lo studio avviene in modalità virtuale grazie alla teledidattica, i corsi di Scienze Motorie online si rivelano particolarmente adatti a chiunque intenda coniugare la vita accademica con gli impegni di lavoro o di altra natura.

Di fatto è possibile collegarsi alla piattaforma e-learning delle Università Online in qualsiasi momento della giornata, nonché accedervi da smartphone, tablet o pc. Quello che si richiede agli studenti è di avere semplicemente una connessione Internet e voglia di imparare.

Quest’ultima caratteristica sarà sicuramente incrementata dalla struttura dell’apprendimento online, basata com’è sull’interattività con i docenti/tutor e con gli altri studenti. Nel quadro descritto può rientrare anche lo strumento della gamification, grazie al quale il corsista riceverà delle ricompense sottoforma di punti o badge una volta raggiunti degli obiettivi educativi.

Ma studiare online significa anche replicare alcuni modelli didattici standard, dato che anche le Università Telematiche con Scienze Motorie offrono l’opportunità di frequentare tirocini presso aziende e organizzazioni sportive.

Alla fine del suo percorso, il laureato in Scienze Motorie online otterrà dunque una preparazione adeguata al 100% insieme a un titolo di studio riconosciuto dal Miur, così da poter accedere a uno dei tanti sbocchi lavorativi attinenti alla sua formazione.

Torna all’indice

Alternative a Medicina: Scienze Motorie

In principio abbiamo accennato ai cosiddetti corsi di laurea dell’ambito sanitario, che presentano un test d’ingresso di sbarramento piuttosto impegnativo: ne consegue che non è semplicissimo entrare nella facoltà agognata.

Perciò è raccomandabile avere un piano di riserva, in modo da proseguire gli studi con un corso più o meno in linea con quello di prima scelta. Ad esempio, chi non riuscisse a passare il test di ammissione Medicina può entrare in una facoltà di Scienze motorie a numero aperto.

Di fatto diversi esami di Scienze Motorie sono in comune a quelli di Medicina, come Anatomia, Chimica, Biologia e Fisica. Dopo averli sostenuti, è possibile ritentare il test di Medicina e, in caso di esito positivo, farsi convalidare gli esami citati. Altrimenti si può certamente continuare con il percorso in Scienze Motorie, dato che anch’esso pone l’accento sulla salute e il benessere psicofisico degli individui.

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Se necessiti di maggiori informazioni e vuoi ricevere una consulenza gratuita, non esitare a scriverci, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

Autorizzo al trattamento dei dati personali, come esplicitato Informativa sulla Privacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEI INTERESSATO AD UN CORSO DI LAUREA ONLINE?

CHIEDI INFO