Specialistica Scienze Motorie: quale scegliere e perché

Come scegliere la specialistica in Scienze Motorie più adatta alle tue esigenze? Scopriamolo insieme.

Laurea in Scienze Motorie: cosa fare dopo? L’ideale sarebbe perfezionare il proprio percorso, in modo da arrivare nel mondo del lavoro con un buon bagaglio di competenze. Tra le soluzioni vi è quella di iscriversi a una specialistica in Scienze Motorie: vediamo quali sono i motivi per cui vale la pena compiere questa decisione.

 

Specialistica Scienze Motorie: perché sceglierla

Il corso di laurea in Scienze Motorie è piuttosto gettonato: sempre più studenti decidono di iscriversi, dunque diversificare il proprio percorso può risultare una mossa vincente per distinguersi dagli altri. In tal senso ci si può iscrivere a una specialistica Scienze Motorie, in modo da approfondire e limare le conoscenze apprese durante i tre anni.

Il mondo dello sport è in continuo aggiornamento, perciò occorre essere al passo coi tempi: in questa maniera chi intraprende la laurea magistrale in Scienze Motorie potrà ideare piani di allenamento sempre più mirati e avanzati. Anche chi vorrà operare nel settore sportivo ma legato al management necessiterà di maggiori conoscenze per poter gestire il più accuratamente possibile società e organizzazioni.

Più in generale, la specialistica in Scienze Motorie offre ai laureati la possibilità di accedere ai corsi di formazione avanzata per gli insegnanti di scuola secondaria o ai corsi di Dottorato di Ricerca, nonché di entrare più velocemente nella dimensione lavorativa.

Laurea magistrale Scienze Motorie: quale scegliere

La magistrale Scienze Motorie prevede tre distinti percorsi: Preventivo, Economico-Manageriale e Scientifico-Tecnico. Ognuno di loro si associa a dei percorsi di laurea ben precisi che ora andiamo a vedere nello specifico.

Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate

Chi intraprende una laurea triennale in Scienze Motorie apprende i fondamenti del movimento umano grazie allo studio biomedico e pedagogico. Se intende approfondire questi insegnamenti, lo studente trova una valida opzione nella magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate.

All’interno di questa specialistica in Scienze Motorie l’attività fisica dell’uomo si analizza da una prospettiva scientifica avanzata, così che il laureato renderà il più efficiente possibile il percorso di allenamento dei propri pazienti. Questi ultimi possono appartenere a diverse fasce della popolazione: l’educatore delle attività motorie, infatti, sarà in grado di lavorare in situazioni di disagio infantile o adolescenziale, con persone diversamente abili o con chi è affetto da patologie o disfunzioni particolari.

In tal caso il laureato in Scienze Motorie avrà modo di prevenire, curare e monitorare le malattie dei propri pazienti, con la possibilità di agire da privato o impiegandosi presso centri sportivi.

Torna all’indice

Management dello Sport e delle Attività Motorie

La magistrale in Management dello Sport e delle Attività Motorie darà modo ai propri corsisti di ricoprire ruoli tradizionali e non all’interno del mondo sportivo. Il piano di studi di questa specialistica in Scienze Motorie contempla dunque materie come Economia Aziendale, Diritto Amministrativo Sportivo o Marketing Avanzato.

Grazie a questi esami, i laureati della magistrale di Scienze Motorie sapranno gestire con sicurezza diversi aspetti di una società: oltre ad amministrarne la contabilità, potranno anche elaborare piani di sponsorizzazione e politiche di merchandising.

In tal caso opereranno nella dirigenza delle strutture sportive, oppure offriranno loro le proprie competenze in veste di consulenti. Inoltre il laureato in Scienze Motorie può organizzare eventi di natura sportiva, oppure definire strategie e piani di business atti a far prosperare la realtà per cui lavora.

Scienze e Tecniche dello Sport

Gli studenti interessati ad acquisire maggiori competenze nella progettazione e nel compimento di attività fisiche, potranno trovare pane per i loro denti all’interno del corso di Scienze e Tecniche dello Sport. Ogni fase del processo di allenamento sarà passata al vaglio e approfondita, così che il laureato nella magistrale Scienze Motorie possa sovrintendere completamente alla preparazione dei propri atleti.

Ciò vuol dire che acquisirà nozioni di tipo biomedico, psicopedagogico e nutritivo volte a verificare con consapevolezza lo stato dell’atleta. Inoltre questa specialistica in Scienze Motorie non fornisce solo metodologie d’allenamento ma anche tecniche più generali inerenti all’ambito sportivo, così che i futuri preparatori atletici sappiano ideare delle strategie ad hoc all’interno delle competizioni sportive.

Gli sbocchi lavorativi di Scienze Motorie, in questo caso, ruotano intorno alle figure di allenatore, giudice o arbitro di gara, tecnico sportivo. Più in generale i laureati nella magistrale possono lavorare in associazioni sportive professionistiche e dilettantistiche, oppure in centri di addestramento civili e statali.

Torna all’indice

Scienze Motorie: specialistica online

Ora che abbiamo visto le principali aree della specialistica in Scienze Motorie, scopriamo anche dove studiarla. Di fatto, la scelta di continuare dopo la triennale contribuisce a diversificare il proprio percorso accademico; ma se si intende davvero dare una marcia in più alla propria carriera, allora le facoltà di Scienze Motorie online sono l’ideale.

Dato l’alto tasso di popolarità dei corsi di laurea, molte Università con Scienze Motorie hanno deciso di rendere programmato l’accesso, e questo vale sia per le triennali che per le magistrali. Le Università Telematiche riconosciute dal MIUR, invece, prevedono solitamente una verifica orientativa o un colloquio conoscitivo che non precludono l’iscrizione del candidato.

Ovviamente chi si vuole iscrivere a una magistrale Scienze Motorie deve però presentare una laurea triennale valida, oppure altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo. Qui sotto sono elencate tutte le tipologie di specialistica in Scienze Motorie degli Atenei Online:

Torna all’indice

Cosa fare dopo la specialistica in Scienze Motorie

Se dopo essersi laureati nella magistrale in Scienze Motorie online si vuole ampliare la propria formazione, esistono molti master e corsi di aggiornamento che aiutano a raggiungere lo scopo. Ma chi vuole entrare nel mondo del lavoro senza dover rinunciare a completare la propria istruzione può trovare una valida alternativa nelle Università Online. Ecco la loro offerta formativa in materia di Master post laurea Scienze Motorie:

Qui sotto invece troviamo l’elenco dei Corsi di Formazione e Perfezionamento online:

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Se necessiti di maggiori informazioni e vuoi ricevere una consulenza gratuita, non esitare a scriverci, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

Autorizzo al trattamento dei dati personali, come esplicitato Informativa sulla Privacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEI INTERESSATO AD UN CORSO DI LAUREA ONLINE?

CHIEDI INFO