Facoltà di biologia a numero aperto: quali sono e come scegliere quella giusta

Il corso di laurea in biologia è una delle scelte più in voga negli ultimi anni. Esiste una facoltà di biologia a numero aperto? Ecco una panoramica completa degli atenei italiani tra cui scegliere

Sei finalmente giunto alla conclusione del liceo? È arrivato uno dei momenti più importanti della tua vita: quello in cui dovrai affrontare seriamente il discorso relativo al tuo futuro. Spinti dall'ambizione e dalle passioni personali, in molti scelgono di proseguire il proprio percorso formativo iscrivendosi a un corso universitario. A questo punto è opportuno selezionare l’ateneo migliore e più conforme alle necessità personali.

Nel nostro paese esistono i corsi a numero aperto e quelli a numero chiuso. Quali sono gli aspetti che contraddistinguono le modalità d’iscrizione alle facoltà di biologia? Esiste una facoltà di biologia a numero aperto? Si tratta di un titolo adatto per puntare alla professione di nutrizionista? Più avanti nell’articolo daremo risposta a tutte queste domande.

Facoltà a numero aperto e facoltà a numero chiuso: qual è la differenza?

Le università italiane si dividono in due macro categorie: alcune facoltà sono a numero aperto e altre a numero chiuso. Ma, praticamente, in cosa consiste questa distinzione? Nelle facoltà a numero chiuso, l’iscrizione al corso di laurea è subordinata e vincolata alla graduatoria stilata sulla base dell’ordine di ricezione delle richieste di iscrizione. Molto più di frequente in realtà, successivamente a un test d’ingresso. Questo cambia le sue peculiarità per ogni ambito di specializzazione, ma di solito tratta argomenti e materie che saranno approfondite nell’arco degli anni accademici. Questa logica di selezione è utilizzata da alcune università italiane per far sì che la community degli studenti della specifica facoltà sia già, almeno in parte, a conoscenza degli argomenti che verranno affrontati nelle aule, e consegua risultati sempre migliori in sede di esame. Posti limitati per un risultato di livello più alto della media.

Le facoltà a numero aperto invece non prevedono alcun tipo di selezione in riferimento agli studenti che vogliono iscriversi. Al massimo, in questo caso, verrà effettuato un test attitudinale di posizionamento, atto esclusivamente a conoscere il livello medio di conoscenza delle materie dei ragazzi che si accingono ad affrontare l’anno accademico e dunque dal risultato non vincolante rispetto all’iscrizione. Quali sono dunque le facoltà di biologia a numero aperto? Scopriamole insieme.

Facoltà di biologia a numero aperto online

Se non hai superato il test d’ingresso di scienze biologiche in una delle università tradizionali, oppure preferisci non sostenere alcun tipo di esame preliminare, abbiamo la soluzione adatta a te. Esiste infatti la possibilità di iscriversi presso una delle università telematiche riconosciute dal MIUR e affrontare il percorso accademico che preferisci. Il tutto, ribadiamo, senza dover effettuare alcun test d’ingresso. Dunque ecco trovata la soluzione per iscriversi alla facoltà di biologia con la certezza di poter frequentare il corso di laurea in scienze biologiche.

Ecco quali sono i corsi di laurea delle facoltà di biologia online:

Scienze biologiche e biologia: ecco la differenza

Anzitutto occorre fare una precisazione molto importante. Per quanto riguarda la prima iscrizione universitaria, e dunque relativa ad un corso triennale, la dicitura “biologia” non risulta corretta. I corsi triennali riferiti a questa branca della scienza sono infatti quelli denominati “scienze biologiche”, o “biotecnologie”, anche se la proposta formativa di quest’ultima non ricalca esattamente quella offerta dalla prima. Conseguire una laurea triennale in scienze biologiche abilita all’iscrizione, ove disponibile, al corso magistrale in biologia.

 

Quale facoltà di biologia scegliere: numero chiuso o numero aperto?

Una volta stabilito di voler conseguire una laurea triennale in biologia, o per meglio dire in scienze biologiche, occorre definire se si ha voglia o meno di affrontare un test d’ingresso o se rischiare di non riuscire ad iscriversi a causa del numero chiuso. Se le facoltà tradizionali in tutta Italia non offrono la possibilità di iscrizione diretta e senza test d’ingresso, non vale il medesimo discorso per l’università telematica eCampus e per le lauree magistrali proposte dall'Università San Raffaele.

Affrontare un corso di laurea online comporta una serie di aspetti positivi per lo studente. Prima di tutto la già citata possibilità di potersi iscrivere a una facoltà di scienze biologiche senza test d’ingresso. Inoltre, grazie al fatto che si tratta di un corso di laurea telematico, lo studente vedrà ridotto la propria dose di stress quotidiano grazie all’opportunità di seguire le lezioni in qualunque momento, su qualunque dispositivo e in ogni luogo che vorrà, esclusivamente munendosi di una connessione a internet. Non dovendo affrontare problematiche relative a traffico, parcheggio, orari precisi e sedi dislocate in punti differenti della città, il percorso formativo risulterà meno impegnativo ed estenuante. Il tutto senza rinunciare alla qualità: le università telematiche assicurano infatti una preparazione seria, oculata e qualitativa sotto ogni aspetto.

Tramite la laurea triennale che otterrai grazie al tuo impegno e al pieno sostegno offerto dalle personalità messe a disposizione dall’università telematica stessa, potrai ambire a diventare biologo, biochimico, botanico, biologo nutrizionista, zoologo, ecologo e microbiologo.

DOMANDE FREQUENTI

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Se necessiti di maggiori informazioni e vuoi ricevere una consulenza gratuita, non esitare a scriverci, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEI INTERESSATO AD UN CORSO DI LAUREA ONLINE?

CHIEDI INFO