Opinioni Pegaso: l’intervista a Silvio, laureato in Management dello Sport

Lavorare e studiare al tempo stesso? Si può fare! Silvio, allenatore e laureato Pegaso, ci spiega come ci è riuscito grazie alla teledidattica e perché consiglia questa modalità.

Spesso chi ha già una carriera lavorativa ma intende incrementare la propria formazione non porta avanti questo desiderio, in quanto non sa bene come potrebbe conciliare al meglio entrambi gli aspetti.

Ma una soluzione a quest’impasse esiste, ed è rappresentata dalle Università Telematiche. Ad esempio Silvio Crisari, CT della nazionale Norvegese di Futsal, ha realizzato il suo obiettivo di conseguire una laurea approfittando della flessibilità dell’Unipegaso. Vediamo insieme la sua esperienza per saperne di più!

Opinioni Pegaso: la parola a Silvio

Silvio Crisari ha 47 anni, vive a Roma e ha conseguito la Laurea Online in Management dello Sport e delle Attività Motorie presso l’Università Telematica Pegaso.

Ciao Silvio! Partiamo dall’inizio: cosa ti ha spinto a scegliere questo percorso di laurea?

Avevo già una laurea triennale in Economia e Commercio e volevo completare il mio percorso di studi ma con qualcosa di inerente allo sport, dato il mio lavoro come allenatore. Ho deciso quindi di optare per la magistrale in Management dello Sport perché univa i due aspetti che più mi interessavano.

Perché hai deciso di iscriverti alla Pegaso? Come ne sei venuto a conoscenza?

Dato che per lavoro sto spesso all’estero, volevo iscrivermi a un’Università Telematica perché mi consentiva la duttilità necessaria per conciliare la didattica e i miei impegni. Tramite alcune conoscenze sono venuto a sapere di Pegaso e mi è sembrata l’università adatta a me. Durante l’iscrizione, che ho effettuato tramite il CFU (Centro Formativo Universitario), mi hanno anche riconosciuto dei crediti per un master che ho fatto prima della magistrale.

Consiglieresti la Pegaso?

Sì, perché sono molto soddisfatto! Infatti l’ho consigliata anche alla mia compagna che l’ha scelta per studiare Economia e sta riscontrando un’ottima organizzazione (anche durante il periodo Covid e i conseguenti esami online!).

Come hai trovato la piattaforma e il materiale di studio? Ci spieghi un po’ come funziona?

Mi sono sempre trovato bene con entrambi: la piattaforma è funzionale, intuitiva e chiara. Idem per il materiale di studio, che è composto più che altro da slides e videolezioni. I docenti spiegano bene, infatti non ho mai avuto particolare necessità di scrivergli per avere dei chiarimenti in più. Tuttavia anche quei pochi contatti che ho avuto con loro sono sempre andati a buon fine!

La piattaforma e-learning è intuitiva, funzionale e chiara!

Come sono organizzati gli esami? E qual è l’esame che hai preferito?

Sempre per via dei miei spostamenti dovuti al lavoro, ho sostenuto gli esami in più sedi Pegaso (piccola nota a parte: alcune di esse, come quelle di Siena, Avezzano e Rimini, erano particolarmente affascinanti in quanto sedi storiche e piene di bellezza artistica). Ho sempre fatto gli esami in modalità scritta, ma non so se ora questa modalità sia cambiata o meno.

Per quanto riguarda gli esami preferiti, tra questi c’è stato sicuramente quello sul Diritto amministrativo sportivo!

Hai fatto il tirocinio? Se sì, dove?

Sì, l’ho fatto in una struttura di danza, dove ho seguito lo sviluppo di un modello di business relativo al franchising: era proprio l’area che mi serviva, quindi è stato molto interessante.

Su cosa hai fatto la tesi? Come è stato scriverla?

Ho scritto la tesi su come lo sviluppo della tecnologia abbia cambiato il calcio negli ultimi 20 anni, concentrandomi ad esempio sul ruolo dei big data e dei droni.

Qual è il punto di forza delle Università Telematiche secondo te?

La duttilità, l’organizzazione più snella e pratica. Riuscivo a ritagliarmi facilmente del tempo per studiare: già di mio sono molto organizzato, ma la Pegaso mi ha aiutato ulteriormente in questo senso. Infatti sono riuscito a laurearmi perfettamente in tempo!

Quali vantaggi pensi di aver acquisito grazie a questo corso di laurea e grazie a Pegaso?

Ho sviluppato la maggiore conoscenza di argomenti a cui mi ero approcciato sommariamente, e che mi saranno molto utili per il mio futuro lavorativo.

A proposito, come pensi di mettere in pratica quanto studiato?

Vorrei rimanere nel mondo sportivo, aprendo gli orizzonti però per quando smetterò di allenare: penso ai ruoli di team manager o direttore sportivo, entrambi in linea con quanto ho studiato nella magistrale.

Che consigli daresti in generale a chi vuole iscriversi a un’Università Telematica?

È il futuro, anzi il presente: l’abbiamo visto soprattutto nel periodo del Covid, ma in generale si tratta di un sistema che funziona a prescindere e che quindi consiglierei a tutti.

Grazie Silvio!

RACCONTACI LA TUA ESPERIENZA O CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Hai studiato o stai studiando Management Sportivo presso un’Università Telematica? Allora condividi con noi la tua esperienza, proprio come ha fatto Silvio. È semplicissimo: ti basterà mandare una mail all’indirizzo info@laureaonlinesportnutrizione.it e provvederemo a ricontattarti al più presto possibile per fare un’intervista.

Se invece necessiti di maggiori informazioni circa le università telematiche, i corsi di laurea online o i master online di sport oppure nutrizione, compila il form qui sotto: ti risponderemo nel più breve tempo possibile fornendoti una consulenza gratuita.

Autorizzo al trattamento dei dati personali, come esplicitato Informativa sulla Privacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEI INTERESSATO AD UN CORSO DI LAUREA ONLINE?

CHIEDI INFO